Skip to content

CANIS A CORIO NUNQUAM ABSTERREBITUR UNCTO

CANIS A CORIO NUNQUAM ABSTERREBITUR UNCTO

Il cane che ha provato la pelle oliata non smette di mangiarla.

(Orazio, Satire, 2, 5, 83)

Riferito alle persone che perseverano nei loro vizi.

SCOPRI ALTRE FRASI IN LATINO:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi