Skip to content

LOCORUM ASPERITAS HOMINUM QUOQUE INGENIA DURAVERAT

LOCORUM ASPERITAS HOMINUM QUOQUE INGENIA DURAVERAT

La ruvidità dei luoghi tempra la mente degli uomini.

(Quinto Curzio Rufo, Storia di Alessandro Magno, X, 7, 3, 12, 6)

Sullo spirito di sopravvivenza dell’uomo e il suo adattamento a luoghi di natura selvaggia o climatologicamente avversi.

SCOPRI ALTRE FRASI IN LATINO:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi