Skip to content

QUAE CANDORE NIVEM, CANDORE ANTEIRET OLORES

QUAE CANDORE NIVEM, CANDORE ANTEIRET OLORES

Superava la neve in bianchezza e superava i cigni in candore.

(Silio Italico, Punica, 3, 116)

Si riconosce che l’autore si riferisce a una cerva, ma in realtà è usato per indicare la purezza morale e spirituale.

SCOPRI ALTRE FRASI IN LATINO:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi