Skip to content

PORTOGALLO

Destinazione Portogallo, un profilo della Repubblica Portoghese (portoghese: República Portuguesa), uno stato sovrano dell’Europa occidentale. Comprende la parte continentale del Portogallo nella penisola iberica e i piccoli arcipelaghi di Madeira e delle Azzorre nell’Oceano Atlantico.

Lo stato europeo più occidentale ha un litorale sull’Oceano Atlantico, confina a nord e a est con un solo altro paese, la Spagna. Il Portogallo condivide una frontiera marittima con il Marocco.

Il paese copre una superficie di 92.090 km², in confronto, è leggermente più piccolo dell’Ungheria (93.028 km²), o dello stato americano dell’Indiana.

Il Portogallo ha una popolazione di 10,3 milioni di persone (2019); la capitale e città più grande è Lisbona, con circa 500.000 abitanti. La lingua ufficiale è il portoghese.

Profilo del paese

  • NOME UFFICIALE: Repubblica Portoghese
  • FORMA DI GOVERNO: Repubblica, democrazia parlamentare
  • CAPITALE: Lisbona
  • POPOLAZIONE: 10.355.493 milioni di persone
  • LINGUE UFFICIALI: Portoghese, Mirandese
  • MONETA: Euro
  • AREA: 35.516 miglia quadrate (91.985 chilometri quadrati)

Situazione Portogallo


Per cosa è famoso il Portogallo?

Il Portogallo è famoso per il Fado e la Saudade, il cuore culturale del paese. Nel XV secolo, la nazione marinara ha inventato navi a vela oceaniche come le caracche e i galeoni e una serie di strumenti di navigazione. Fu la patria di diversi esploratori portoghesi, come Vasco da Gama e Ferdinando Magellano.

I portoghesi hanno anche inventato la marmellata, il Pastel de nata e la tempura. Di origine portoghese sono il vino Porto, il vino Madeira, il Vinho Verde (vino verde), e altri vini locali, due regioni vinicole portoghesi sono addirittura protette dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. Il Portogallo è anche noto per l’Azulejo, l’arte delle piastrelle di ceramica dipinte con lo stagno e la Calçada Portuguesa, la caratteristica pavimentazione portoghese, usata per molte aree pedonali.

Repubblica Portoghese

Un po’ di storia del Portogallo

Il Portogallo è un regno indipendente dalla sua fondazione nel 1143. Ha stabilito una frontiera continentale nel 1297 ed è uno dei paesi più antichi d’Europa. Nei secoli XV e XVI, questa ex potenza mondiale perse la maggior parte della sua ricchezza e del suo status a causa della distruzione di Lisbona nel terremoto del 1755, dell’occupazione durante le guerre napoleoniche e dell’indipendenza del Brasile come colonia nel 1822. Una rivoluzione nel 1910 abolì la monarchia. Per la maggior parte dei successivi sessant’anni, il paese fu governato da un governo autoritario.

Siti ufficiali del Portogallo

Distretti del Portogallo

  • Aveiro
  • Beja
  • Braga
  • Braganza
  • Castelo Branco
  • Coimbra
  • Évora
  • Faro
  • Guarda
  • Leiria
  • Lisbona
  • Portalegre
  • Porto
  • Santarém
  • Setúbal
  • Viana do Castelo
  • Vila Real
  • Viseu

Regioni autonome del Portogallo

  • Azzorre
  • Madeira

Persone e cultura in Portogallo

Le città portoghesi conservano ancora il loro carattere storico e molti dei vecchi edifici rimangono intatti. Lisbona non è cambiata molto dalla fine del XVIII secolo. L’ambiente naturale è ben conservato e non c’è un grave inquinamento.

L’arte della pittura su piastrelle e delle vetrate, conosciuta come azulejos, è una delle forme d’arte più popolari in Portogallo. La tecnica fu introdotta per la prima volta dai Mori e fu adottata dal re nel 1500 e l’uso delle tegole blu e bianche si diffuse in tutto il paese ed è oggi praticata dagli artigiani.

Piazza Liberdade, Porto

Otto portoghesi su dieci sono cattolici romani. I giorni dei santi e le feste religiose sono eventi molto popolari. Anche se il Paese è stato modernizzato grazie ai soldi che riceve dai Paesi europei più ricchi, la popolazione è ancora piuttosto povera rispetto a quella di altri Paesi.

Link di arte e cultura

Natura

La maggior parte del Portogallo era un tempo coperta da foreste. Oggi, solo un quarto del paese è ancora coperto da foreste. Mentre alcune specie autoctone, come l’albero del sughero, sono ancora comuni, molte piante sono specie estranee e sono state introdotte dall’uomo.

L’agricoltura e la caccia hanno ridotto il numero di animali selvatici che vivono in Portogallo. Gli animali comuni sono cinghiali, capre selvatiche, daini, volpi e lepri iberiche. La lince iberica è la specie di gatto più minacciata al mondo. Portogallo e Spagna stanno lavorando insieme per creare uno spazio aperto che permetta alle poche centinaia di linci rimaste di vagare liberamente.

Cascata Sao Miguel l’isola più turistica delle Azzorre

La costa è un habitat ricco di granchi, vongole e ostriche, e il tonno, il bonito e le sardine sono un pescato comune per i pescatori portoghesi.

Molti uccelli migratori si fermano in Portogallo durante il loro viaggio da e per l’Europa centrale verso l’Africa e oltre.

Link alla natura

Storia

I mori, popolo musulmano del Nord Africa, si stabilirono nella penisola iberica nel 711. I Mori furono spinti fuori dall’Iberia da eserciti cristiani, e nel IX secolo il Portogallo settentrionale era sotto il dominio cristiano.

Il Portogallo è una delle nazioni più antiche del mondo. Fondato nel XII secolo, il Portogallo ha presieduto un vasto impero che affonda le sue radici nelle esplorazioni marinare del 1400. Nel 1487-88 Bartolomeu Dias fu il primo europeo a doppiare il Capo di Buona Speranza dell’Africa. Ferdinando Magellano guidò il primo viaggio intorno al mondo tra il 1519 e il 1522.

Negli anni Settanta del secolo scorso il Portogallo spezzò il suo immenso impero d’oltremare e diede l’indipendenza all’Angola, al Mozambico e ad altre colonie. Il Portogallo comprende le Azzorre e le Isole Madeira. Macao, l’ultimo possedimento della nazione, è tornata alla Cina nel 1999.

Torre di Belem Lisbona Portogallo

Link alla storia

Il governo in Portogallo

Il Portogallo è una repubblica democratica e fa parte dell’Unione Europea dal 1986. Nella sua storia il paese ha attraversato diverse forme di governo. Nel 1143 il Portogallo divenne un regno separato dal resto dell’Iberia e fu governato da un re fino al 1910, quando il paese divenne una repubblica.

Dal 1910 e dal 1926, il Portogallo ha avuto 44 governi, 20 acquisizioni militari e 12 presidenti. Il paese fu governato da un dittatore, Antonio de Oliveira Salazar, fino alla sua morte nel 1970. Il popolo portoghese non voleva un altro dittatore e scese in strada in un movimento di massa chiamato “Rivoluzione dei garofani“, perché i ribelli indossavano garofani rossi. Il paese divenne democratico nel 1976. Il Portogallo ha adottato l’euro come moneta nel 1999.

Più paesi in Europa:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi