Skip to content

GERMANIA

Destinazione Germania, ufficialmente la Repubblica Federale di Germania, un profilo del paese dello stato sovrano dell’Europa centrale.

La Germania confina con il Mare del Nord, il Mar Baltico e la Danimarca a nord, i Paesi Bassi, il Belgio, il Lussemburgo e la Francia a ovest, la Svizzera e l’Austria a sud e la Repubblica Ceca e la Polonia a est. Condivide anche le frontiere marittime con la Svezia e il Regno Unito.

Una superficie di 357.022 km² fa della Germania il settimo paese più grande d’Europa, a confronto; è circa due terzi della Francia, o leggermente più piccolo dello stato americano del Montana.

La Germania ha una popolazione di 83,2 milioni di persone (2019); la capitale e città più grande è Berlino, con circa 3,3 milioni di abitanti.

La lingua ufficiale è il tedesco (tedesco standard, Hochderstedt); in alcune regioni, la gente parla diversi dialetti tedeschi. Più del 50% dei tedeschi parla inglese come seconda lingua.

Profilo del paese

  • NOME UFFICIALE: Repubblica Federale di Germania
  • FORMA DI GOVERNO: Repubblica Federale
  • CAPITALE: Berlino
  • POPOLAZIONE: 80.457.737 milioni di persone
  • LINGUE UFFICIALI: Tedesco
  • MONETA: Euro
  • AREA: 134.838 miglia quadrate (349.223 chilometri quadrati)
  • PRINCIPALI FIUMI: Reno, Elba, Meno, Danubio

Repubblica Federale di Germania

Un po’ di storia tedesca

La Repubblica Federale di Germania si trova nel cuore dell’Europa. Lo stato-nazione che oggi si chiama Germania fu unificato per la prima volta in un moderno stato federale, l’Impero tedesco, nel 1871.

Nella prima metà del XX secolo, due devastanti guerre mondiali guidate dalla Germania hanno visto il paese occupato dagli alleati vittoriosi. Con l’avvento della guerra fredda, nel 1949 furono creati due stati tedeschi: la Repubblica federale di Germania occidentale (RFT) e la Repubblica democratica tedesca orientale (RDT).

La democratica RFT si unì all’Organizzazione economica e di sicurezza occidentale (CEE) e alla NATO, mentre la Germania democratica comunista (RDT) era in prima linea nella Convenzione di Varsavia guidata dai sovietici. Il declino dell’Unione Sovietica e il declino del comunismo portarono la Germania all’unità nel 1990.

Con l’unificazione dei due stati tedeschi, il paese è diventato la nazione più popolosa d’Europa (situata interamente in Europa) e ha rafforzato il suo ruolo come membro chiave dell’Unione Europea e delle organizzazioni economiche, politiche e di sicurezza del continente.

Siti ufficiali di Germania

Stati federali della Germania

  • Amburgo
  • Assia
  • Baden-Württemberg
  • Bassa Sassonia
  • Baviera
  • Berlino
  • Brandeburgo
  • Brema
  • Meclemburgo-Pomerania Anteriore
  • Renania Settentrionale-Vestfalia
  • Sassonia
  • Sassonia-Anhalt
  • Schleswig-Holstein
  • Turingia
  • Renania-Palatinato
  • Saarland

Città capitali della Germania

  • Düsseldorf
  • München
  • Stuttgart
  • Hannover
  • Wiesbaden
  • Dresden
  • Mainz
  • Berlin
  • Kiel
  • Potsdam
  • Magdeburg
  • Erfurt
  • Hamburg
  • Schwerin
  • Saarbrücken
  • Bremen

Persone e cultura in Germania

Oggi quasi un tedesco su dieci proviene da un paese straniero. Questo è più che in qualsiasi altro momento della storia. La minoranza più numerosa è quella turca, che ha iniziato a venire a lavorare negli anni Cinquanta. Circa due terzi dei tedeschi sono cristiani.

La Germania è stata chiamata la “Terra dei poeti e dei pensatori”. I tedeschi sono famosi in tutte le forme d’arte, ma soprattutto nella musica classica. Tra i compositori tedeschi famosi ci sono Bach, Brahms, Schumann, Wagner e Beethoven.

Il centro storico di Francoforte, Germania

Link di arte e cultura

Natura

Il governo tedesco lavora duramente per proteggere la fauna selvatica del paese. In Germania ci sono 97 riserve naturali, la più grande delle quali è la Foresta Nera. Nonostante questi sforzi, però, molte specie sono a rischio di estinzione, tra cui alcune specie di balene, castori e visoni.

I principali habitat incontaminati della Germania si trovano in due regioni principali. La piatta costa settentrionale è la patria della vita marina e degli uccelli trampolieri, mentre le colline boscose e le montagne del sud sono il posto migliore per trovare gatti selvatici, cinghiali, stambecchi e altri grandi mammiferi.

Bellissima architettura al Castello di Neuschwanstein nelle Alpi bavaresi della Germania

I laghi e le zone umide lungo le coste della Germania sono importanti punti di sosta per molti uccelli migratori. Il governo ha istituito delle riserve per la protezione degli uccelli.

Link alla natura

Storia

Gli esseri umani si sono insediati nel nord Europa circa 10.000 anni fa, dopo la fine dell’ultima era glaciale. Le prime persone a parlare una lingua simile al tedesco moderno vivevano probabilmente nella zona circa 5.000 anni fa. Ma erano ancora migliaia di anni prima della creazione della Germania.

All’inizio la Germania era un mosaico di piccoli Stati governati da duchi e re. Ma nel 1871 il paese fu unito, con la forza e le alleanze, da un politico di nome Otto von Bismarck.

Centro di Berlino, Germania

Alla fine del XIX secolo la Germania iniziò a competere con altri paesi europei per creare colonie in Africa e in Asia. Queste tensioni portarono alla prima guerra mondiale nel 1914, il peggior conflitto che il mondo avesse mai visto. La Germania e i suoi alleati persero la guerra contro la Gran Bretagna, la Francia e gli Stati Uniti.

Adolf Hitler e il suo partito nazista salirono al potere nel 1933 promettendo di far tornare grande la Germania. Nel 1939 Hitler invase la Polonia, dando inizio alla seconda guerra mondiale. Durante la guerra, Hitler creò dei campi in Germania dove milioni di ebrei e altri furono uccisi. La guerra finì nel 1945 con la sconfitta dei tedeschi e il suicidio di Hitler.

Dopo la seconda guerra mondiale, la Germania fu divisa in Occidente e Oriente. Il paese divenne il centro di una situazione di stallo tra l’Unione Sovietica e le potenze occidentali. Questo scontro, durato 44 anni, fu chiamato Guerra Fredda. Nel 1989 la Germania dell’Est aprì i suoi confini e la Guerra Fredda terminò.

Link alla storia

Il governo e l’economia in Germania

Dopo aver perso la seconda guerra mondiale, la Germania era in rovina. La Germania occidentale si è ripresa per diventare il paese più ricco d’Europa, ma la Germania orientale, sotto il controllo comunista, è rimasta molto indietro. Dopo la riunificazione nel 1989, la Germania ha speso miliardi di dollari per modernizzare l’Est.

 Link economia in Germania

Più paesi in Europa:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi